Presentazione

Costituita nel giugno del 2003 dall'Ufficio di Presidenza della Camera dei deputati, la Fondazione ha come compiti statutari quelli di realizzare una più ampia conoscenza e divulgazione dell'attività della Camera; promuoverne l'immagine; favorire e sviluppare il rapporto tra l'istituzione parlamentare ed i cittadini, in particolare con i giovani ed il mondo della scuola. 


Nell'ambito delle proprie competenze, la Fondazione promuove eventi culturali, mostre, convegni e seminari nonchè pubblicazioni e prodotti multimediali dedicati a protagonisti o a temi di rilievo della storia e dell'attualità politico-parlmentare, al mondo dell'economia e del lavoro, all'integrazione europea e alla politica internazionale. 


Per realizzare le proprie iniziative la Fondazione collabora con istituti scolastici, universitari e di ricerca, con enti culturali italiani ed esteri e con altri enti ed istituzioni operanti negli stessi settori di attività. 


Primo Presidente della Fondazione è stato Giorgio Napolitano, a cui sono succeduti, come previsto dallo Statuto, i Presidenti della Camera uscenti Pier Ferdinando Casini e Fausto Bertinotti.


La Fondazione è in via di scioglimento in base a quanto deliberato dal suo Consiglio di Amministrazione (15 dicembre 2012).


La delibera è stata adottata in adesione ad un indirizzo ricevuto dall’Ufficio di Presidenza della Camera, che in tal senso aveva deciso a seguito di un ordine del giorno (9/Doc. VIII, n. 10/1) accolto nella seduta dell'Assemblea del 2 ottobre 2012.


Le procedure per lo scioglimento, subito avviate presso le Autorità competenti (Prefettura e Tribunale), erano già in corso alla fine della XVI Legislatura (14 marzo 2013).